Siti web P.A.: Un portale turistico per i Comuni del Lago di Bracciano

Castello OdescalchiNella news pubblicata circa tre mesi fa, il 5 agosto, parlavamo dell'offerta turistica intesa come "turismo territoriale" promosso dalla pubblica amministrazione locale con ricchezza di informazioni, aggiornamento in tempo reale, semplicità d'accesso e interattivo con i social network.

 

Presentiamo oggi quella che può essere considerata la reale applicazione dei concetti già espressi nella precedente news. Si tratta del  portale turistico "Le Terre del Lago" che Actainfo ha progettato e realizzato per i cinque Comuni che confinano con il Lago di Bracciano.

Nel sito gli operatori turistici, commerciali e agricoli delle Terre del Lago inseriscono direttamente l'offerta dei propri prodotti e servizi. Si riesce così a proporre direttamente al turista tutto ciò che può rendere confortevole e stimolante la vacanza, sia lunga che breve.

Dagli alberghi ai ristoranti, dai camping ai bed & breakfast, dalle case vacanza agli agriturismi, dai villaggi ai wedding planner, dai produttori di prodotti tipici alle case vitivinicole, dai commercianti di articoli locali e souvenir ai gestori di impianti, dalle guide turistiche agli organizzatori di eventi, tutti concorrono ad offrire una rete di prodotti e servizi che hanno il loro marchio distintivo nelle "Terre del Lago" che inanellano, fisicamente e idealmente, il Lago di Bracciano e il Castello Odescalchi.

Un sistema di prenotazione on line permette di fruire di vacanze low cost, last minute, pacchetti di gite ed escursioni, visite a musei e parchi naturali, escursioni sul lago, nei boschi e nei caratteristici borghi, manifestazioni culturali e sportive, che arricchiscono un'offerta completa e variegata rivolta a soddisfare ogni esigeza del turista in alta e bassa stagione.

Il progetto di promozione turistica “Le Terre del Lago” è stato presentato al pubblico il 27 ottobre ed è stato accolto con interesse e soddisfazione da una vasta platea di amministratori ed operatori del settore, riuniti nella sala dei Granai del castello Odescalchi di Bracciano. “Le Terre del Lago”, come riportato dai mezzi di informazione, costituisce la nuova scommessa per i comuni di Bracciano, Anguillara, Trevignano Romano, Manziana e Canale Monterano di fare rete per dare una svolta in chiave turistica alla economia del territorio.

12 novembre 2014

Dott. Igino Addari