Amministrazione digitale: DATI DA COMUNICARE A ANAC PER ELABORAZIONE PREZZI DI RIFERIMENTO

 prezziLa Delibera n. CP- 22 del 26 novembre 2014  stabilisce che entro il 14 marzo 2015 gli enti pubblici, inclusi gli enti locali, devono fornire all’ANAC i dati  relativi all’acquisto di beni e servizi necessari per l’elaborazione dei prezzi di riferimento.


L’obbligo è relativo a :

1)    Trasmissione delle informazioni necessarie all’elaborazione dei prezzi di riferimento di cui all’art. 9 del d.l. 66/2014.
L’adempimento della trasmissione dei dati è a carico dell’ente che abbia stipulato contratti aventi ad oggetto i beni e/o i servizi individuati nella Tabella 1, pubblicata nella delibera n. 22 del 26 novembre 2014 i cui avvisi o bandi di gara siano stati pubblicati successivamente alla data del 1.1.2013.

Tabella 1: sotto soglia comunitaria


CPV

BENE/SERVIZIO

34110000

Autoveicoli in Acquisto

60170000-0

Autoveicoli in noleggio - (senza conducente)

30197643-5

Fornitura carta in risme

30120000

Fotocopiatrici in noleggio

30120000

Stampanti in acquisto

30120000

Stampanti multifunzione


Sono escluse le stazioni appaltanti che, successivamente a tale data, hanno aderito a convenzioni od accordi quadro, aventi ad oggetto gli stessi beni e/o servizi, sottoscritti dalle suddette centrali di committenza o soggetti aggregatori.
Sono tenuti ad utilizzare il servizio predisposto dall’ANAC tutte le stazioni appaltanti, ivi incluse le centrali di committenza di cui all’art. 33 del d.lgs. 163/2006 ed i soggetti aggregatori di cui all’art. 9, comma 1 del d.l. 66/2014.

2)    Trasmissione delle informazioni necessarie all’assolvimento degli adempimenti di cui all’art. 10, commi 3 e 4, lettere a) e b) del d.l. 66/2014.
L’adempimento della trasmissione dei dati è a carico delle amministrazioni aggiudicatrici di cui all’art. 3, comma 25, del d.lgs. 163/2006, relativamente a contratti, in essere alla data del 30 settembre 2014, che abbiano stipulato contratti relativi a prestazioni riportate nella Tabella 2 pubblicata nella delibera n. 22 del 26 novembre 2014, in essere alla data del 30 settembre 2014, non conclusi attraverso centrali di committenza, di importo pari o superiore alla soglia di rilevanza comunitaria.

Le informazioni relative ai contratti devono essere trasmesse entro il 14 marzo 2015 - termine di 90 giorni dalla data di pubblicazione della delibera N. 22 del 26-11-2014 avvenuta in data  15 dicembre 2014.

Per i contratti che soddisfano le condizioni di cui al punto 1, non ancora stipulati, le informazioni devono essere tramesse entro i successivi 30 giorni dalla sottoscrizione.

Documentazione utile per l’adempimento:

 

27 gennaio 2015

Dott. Igino Addari