Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della determinazione n. 97 del 04 aprile 2019 di AGID, sono entrate in vigore le nuove Linee guida rivolte a pubbliche amministrazioni e a gestori di pubblici servizi che hanno l'obbligo di inserire i loro dati nell'indice dei domicili digitali delle Pubbliche Amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi (IPA), gestito dall'Agenzia per l'Italia Digitale.

L'IPA costituisce l'elenco pubblico di fiducia contenente i domicili digitali da utilizzare per le comunicazioni e per lo scambio di informazioni e per l'invio di documenti validi a tutti gli effetti di legge tra le pubbliche amministrazioni, i gestori di pubblici servizi e i privati.

Le linee guida, realizzate da AGID, si rivolgono a pubbliche amministrazioni e gestori di pubblici servizi e definiscono principalmente:

- le informazioni standard che le PA dovranno inserire all’interno dell’indice, tra cui l’indicazione del proprio domicilio digitale, così come previsto dal CAD (art. 6 ter);

- le regole tecniche che le PA dovranno seguire per pubblicare i propri riferimenti;

- le modalità di gestione dei contenuti informativi all’interno dell’archivio.

In allegato:

- Determina n. 97/2019 AGID

- Nuove linee guida IPA