Al fine di avere a disposizione un’unica raccolta organica di tutti i provvedimenti emessi per fronteggiare la pandemia Coronavirus aventi conseguenze sulla tutela della privacy, il Garante della privacy ha pubblicato:

  • la raccolta, aggiornata al 16 aprile 2020,  delle principali disposizioni adottate in relazione allo stato di emergenza epidemiologica da Covid-19 aventi implicazioni in materia di protezione dei dati personali.

La raccolta dei provvedimenti inizia con:

  •  la Delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 – Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili

e termina con:

  • Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 aprile 2020 – Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale.

Il documento riunisce gli estratti delle disposizioni che hanno un impatto sui trattamenti di dati personali e, conseguentemente, sul diritto alla protezione dei dati personali, al fine di consentire in primo luogo, ai titolari e ai responsabili del trattamento, con il supporto degli esperti del settore (quali il Responsabile della protezione dei dati - DPO, consulente privacy, ecc.), di poter individuare, con una maggiore rapidità, le pertinenti norme, facilitando poi la successiva eventuale ricerca direttamente nel testo ufficiale – quest’ultimo reperibile esclusivamente presso le fonti istituzionali (Gazzetta ufficiale, siti web della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dei singoli Ministeri, ecc.).

 

In allegato la raccolta dei provvedimenti