Dai grandi enti pubblici italiani c'è sempre da imparare e così si scopre che in un allegato alla informativa privacy di Poste Italiane SpA, ricevuto in questa settimana, per l'esercizio dei diritti dell'interessato al trattamento dei dati personali, si fa riferimento all'art. 7 del Dlgs. 196 del 2003, ignorando che gli articoli da 3 a 49, del citato decreto, sono stati abrogati.

 

Art-7_2020-06-17_17-34-06.png

 

Altra perla il soggetto a cui l'interessato può rivolgersi per esercitare i suoi diritti: "Responsabile pro tempore della funzione Corporate Affairs/Tutela Aziendale/Privacy presso il Centro Servizi Privacy di Poste Italiane SpA, con sede in Via August Von Platen n. 9, 87100 — Cosenza. In alternativa, può scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o inviare un fax al numero 06/98685343."