Chiunque accede alle strutture delle istituzioni scolastiche, educative e formative è tenuto a esibire la certificazione verde COVID-19. La disposizione non si applica ai bambini, agli alunni e agli studenti nonchè ai frequentanti i sistemi regionali di formazione.

In base al DL n.122 del 10 settembre 2021, dall’11 settembre fino al 31 dicembre 2021, chiunque entri nelle strutture, educative e formative dovrà essere dotato di Green Pass.
Il Green Pass à richiesto anche per i genitori che accompagnano i figli nelle scuole d’infanzia. Non è richiesto agli studenti, ma è obbligatorio per coloro che prendono parte ai percorsi formativi degli ITS.

Le disposizioni di cui all’articolo 9-ter del decreto si applicano anche al personale:
- dei servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65,
- dei centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA),
- dei sistemi regionali di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP),
- dei sistemi regionali che realizzano i percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) e degli Istituti Tecnici Superiori (ITS).

Un controllo automatizzato e massivo con la responsabilità che resta in capo ai presidi per quanto concerne il personale dipendente

La piattaforma digitale del MIUR - Ministero dell’Istruzione - “Verifica Green Pass”, con l’incrocio di informazioni sui dati codice fiscale e situazione sanitaria, permetterà ai dirigenti scolastici, attraverso i verificatori abilitati, di verificare la validità del Certificato Verde COVID-19.

L’applicazione per controllare la validità del Green Pass a Scuola, realizzato da MIUR e Ministero della Salute, è operativa dal 13 settembre e costituisce un sistema veloce di verifica dei certificati verdi.

L’uso della piattaforma è inserita nel sistema informativo del Ministero dell’Istruzione (SIDI), e per poter effettuare il controllo è sufficiente entrare nel sistema e selezionare la propria scuola per poter visualizzare, nel totale rispetto della privacy, l’elenco dei pass attivi e non attivi.

Una volta entrato nella piattaforma, in un’unica schermata, ogni dirigente potrà visualizzare sia la propria scuola che quelle di cui dovesse essere reggente. È possibile delegare il controllo a un altro dipendente della scuola.

Nel rispetto della privacy, non sarà possibile conoscere la motivazione di un eventuale green pass non attivo. È previsto uno specifico servizio di assistenza attivo dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 14 per raccogliere quesiti e segnalazioni.