Actanews

Proroghe 2017 e nuova Amministrazione Trasparente Dlgs 97/2016

Realizzata la nuova piattaforma interoperabile per l'attuazione delle disposizioni in vigore dal 2017 sull'Amministrazione Trasparente

ActainfoLe ultime proroghe concesse da ANAC in materia di Amministrazione Trasparente e le profonde modifiche apportate dal Decreto legislativo n. 97/2016 al Decreto legislativo n. 33/2013, spingono a rivedere nel complesso gli adempimenti relativi alla pubblicazione delle informazioni in capo alla pubblica amministrazione dal 2017.  

Prima proroga

La comunicazione ad ANAC, dell'URL relativo alla pubblicazione del Dataset, rinviata dal 31 gennaio al 20 febbraio 2017, è il primo appuntamento da fronteggiare.

L'applicativo web open source ACCESSOCIVICO di Actainfo, distribuito agli Enti della Pubblica Amministrazione con la formula saas - software as a service -  fornisce all'Ente utilizzatore tutti gli strumenti per generare in automatico il Dataset, sulla base dei CIG pubblicati nella sezione dei Bandi di gara e contratti dell'Amministrazione trasparente.

Specifiche utility, a disposizione dei soggetti autorizzati alla pubblicazione, danno la possibilità di eseguire controlli sui CIG da liquidare e sulla validità del Dataset generato, segnalando eventuali errori da correggere. Ciò garantisce la conformità del file xml del Dataset alle specifiche richieste dall'ANAC, ex AVCP.

 

Seconda proroga

Con comunicato del  Presidente dell'ANAC del 17 gennaio 2017, le attestazioni OIV - Organi Indipendenti di Valutazione, o organismi analoghi, sull’assolvimento degli  obblighi di pubblicazione per l’anno 2016, sono state prorogate al 31 marzo 2017.
L'OIV dovrà prendere in esame il periodo di pubblicazione sull'Amministrazione Trasparente che va dal 01 primo gennaio 2016 al 31 marzo 2017.

Il termine per la pubblicazione dell’attestazione, sull'Amministrazione trasparente, è stato prorogato al 30  aprile 2017.

La griglia sulla quale si dovranno basare gli OIV per la loro valutazione è quella che L'ANAC ha pubblicato, con delibera n. 1310/2016 del 28 dicembre 2106, redigendo le “Prime Linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli obblighi  di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel  d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs.  97/2016”.

Dalle citate Linee guida si evince che la sezione dell'Amministrazione Trasparente dovrà recepire, entro il mese di marzo 2017, le modifiche apportate dal d.lgs.  97/2016. Actainfo, per consentire agli Enti utilizzatori del software per la pubblicazione delle informazioni sul sito istituzionale di rispettare le disposizioni di legge, ha realizzato l'applicativo web aggiornato che recepisce le modifiche legislative di cui è disponibile una Demo on line.

 

Nuova Amministrazione Trasparente

Gli obblighi di pubblicazione previsti dal d.lgs.  n. 33 del 2013 sono stati modificati dal d.lgs. n. 97 del 2016. La disciplina  transitoria di cui all’art. 42, comma 1, di quest’ultimo decreto legislativo ha fissato al 23 dicembre 2016 il termine entro il quale i soggetti di cui  all’art.2 bis del d.lgs. n. 33/2013 devono adeguarsi ai nuovi obblighi.

Per l'attuazione di queste disposizioni Actainfo ha  predisposto la nuova piattaforma dell'Amministrazione Trasparente ACCESSOPA in ambiente web open source prevedendo la attivazione, la configurazione, la formazione remota e l'aggiornamento gratis dell'applicativo.

AccessoPA

 

Viene applicato un canone annuale per l'utilizzo saas del software as a service proporzionale alle dimensioni dell'Ente. Sono forniti lo spazio web riservato esclusivamente all'Ente, l'assistenza trouble ticketing 24h, il supporto informatico, legislativo ed eventuali servizi di migrazione degli archivi sul nuovo applicativo. 

La nuova versione dell'Amministrazione Trasparente, fornita sulla piattaforma ACCESSOPA, è progettata per l'interoperabilità con la pubblicazione degli atti informatici sull'Albo Pretorio e la ConservazioneConservazione digitale digitale e sostitutiva su DOCFLY.

DOCFLY è l'applicativo del conservatore Aruba Pec - partner di Actainfo - accreditato da AGID - Autorità per l'informatica nella Pubblica Amministrazione .

Gli Enti che, dall'entrata in vigore del DPCM 3 dicembre 2013, si avvalgono dei servizi di Actainfo per la conservazione automatica delle PEC, delle fatture elettroniche, dei contratti, del registro giornaliero del protocollo, potranno così pubblicare, conservare e consultare i documenti informatici in un unico ambiente con accesso centralizzato nella piattaforma ACCESSOPA.