Le Pubbliche Amministrazioni che, per l’accesso ai propri servizi digitali on line, necessitano di un supporto per attivare il sistema SPID – sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese – possono scegliere ACTAINFO come soggetto Aggregatore, intermediario tecnologico convenzionato da AgID.
La scelta “inclusiva” di Actainfo permette ai Comuni e ad altri Enti della pubblica Amminstrazione di avere una unica porta di accesso ai loro servizi digitali on line e mobile, condivisa anche da più fornitori.
Ciò permette all’utente di eseguire una unica identificazione per procedere alla richiesta dei servizi digitali on line messi a disposizione di cittadini e imprese.

Oltre che soluzioni tecnologiche innovative da offrire nei servizi on line, motivo fondamentale, che ha spinto Actainfo a richiedere e ottenere l’accreditamento di soggetto Aggregatore, è stato quello di dare attuazione all’interoperabilità obbligatoria per legge, neutralizzando il tentativo di alcuni fornitori di creare una barriera alla libera circolazione, alla scelta dei servizi digitali più rispondenti alle esigenze dei cittadini e alla fruizione di una tecnologia all’insegna della rapidità e dell’affidabilità.

Convenzione tra AGID e ACTAINFO Soggetto Aggregatore SPID

Le Pubbliche Amministrazioni interessate, possono richiedere a Actainfo il supporto all’attivazione di SPID per i loro servizi digitali on line finanziati con la Misura 1.4.1 PNRR “CITTADINO ATTIVO” compilando il modulo contatti presente nella home page del sito www.actainfo.it.

Actainfo fornisce il supporto all’attivazione dell’accesso ai servizi digitali con lo strumento di identità digitale CIE – Carta di identità elettronica – integrata con il nodo eIDAS.

A completamento dell’attivazione dei servizi online Actainfo, con i suoi partner tecnologici, procede, se necessario, alla configurazione di PagoPA per il pagamento dei servizi digitali a titolo oneroso.

Igino Addari


ACTAINFO PNRR

AGID_Marketplace.png Misura 1.4.1: SPORTELLO DIGITALE e SITI WEB per Servizi digitali Pacchetto Cittadino Informato e Cittadino Attivo.
Misura 1.2: Migrazione servizi in CLOUD.
Misura 1.4.3: PagoPA, App IO.
Misura 1.4.4: SPID, CIE

 

 

Actaprivacy software cloud saas qualificato da AGID per l'adempimento del GDPR

AGID_Marketplace.png Per l’attuazione degli obblighi richiesti dal nuovo Regolamento UE Software cloud saas ActaPrivacy per la gestione degli adempimenti previsti per la protezione dei dati personali dal GDPR 2016/679.

 

 

ActaFad - Elearning Corso Whistleblowing per la segnalazione degli illeciti

Corso di formazione per l’attuazione degli obblighi formativi in materia di whistleblowing - segnalazione degli illeciti - richiesti dalla Delibera ANAC n. 311 del 12 luglio 2023

 

 

Leggi anche

Attacco hacker a Synlab Italia sospese attività di 500 laboratori e centri medici

Laboratori Hackerati

Attacco hacker ai sistemi informatici di Synlab Italia, network europeo di fornitura di servizi di analisi e diagnostica medica presente in oltre 30 nazioni in 4 continenti con più di 500 laboratori medici in cui lavorano 28.000 dipendenti e circa 600 milioni di esami eseguiti ogni anno. E’ stata la stessa società a renderlo noto sul […]

Attacchi Ransomware in Italia +85% nel 2023

Ransomware

Nel report annuale sullo stato di salute della cybersecurity, Cyber Think Tank di Assintel, evidenzia un aumento preoccupante degli attacchi informatici nel corso del 2023. Nel mondo si evidenzia un notevole incremento del 184% nel numero degli attacchi rispetto al 2022, con un totale di 7.068 attacchi malware individuati e classificati durante l’anno. Dal Dark […]

Vortice di aggiornamenti 2024 per Amministrazione trasparente con regole privacy

Nuove schede standard pubblicazione Amministrazione trasparente 2024

Dopo i 5 provvedimenti emanati nel 2023 da ANAC – Autorità Nazionale Anticorruzione: Seguono 2 ulteriori aggiornamenti di inizio 2024 che coinvolgono anche le misure di protezione dei dati personali. Conclusioni Gran lavoro sul fronte Amministrazione trasparente. Si paga il ritardo nella progettazione della digitalizzazione e nella necessità della interoperabilità, in questo caso, con le […]