Comunicazione Istituzionale

Open Data Ente

L’applicativo “OPENDATAENTE”, qualificato sul Marketplace di ACN con scheda sa-3373, certificato Cloud sicuro CSA Star e ISO 27001, e i servizi connessi per la sua gestione, resi da Actainfo, sono conformi alle “Linee Guida recanti regole tecniche per l’apertura dei dati e il riutilizzo dell’informazione del settore pubblico” adottate da AGID con Determinazione n. 183 del 3 agosto 2023.

È conforme alle caratteristiche previste dalla misura 1.2 del PNRR – Servizi Informativi, Comunicazione istituzionale WEB e Open Data N. 13 per l’aggiornamento in sicurezza di applicazioni in Cloud.

Fattore fondamentale per la realizzazione e gestione del servizio è la interoperabilità attraverso l’utilizzo delle  API – Application Programming Interface – da esporre, per l’interazione e lo scambio di informazioni, senza vincoli sulle implementazioni, evitando integrazioni ad hoc come previsto dalle “Linee Guida sull’interoperabilità tecnica delle Pubbliche Amministrazioni” adottate con determinazione AGID n. 547 del 1 ottobre 2021 e “Linee guida Tecnologie e standard per la sicurezza dell’interoperabilità tramite API dei sistemi informatici” adottate con determinazione AGID n. 341 del 14 dicembre 2022 cui tutte le amministrazioni devono aderire.
Si ricorda che la violazione delle disposizioni di AGID prevedono sanzioni amministrative ai sensi dell’art. 18 bis del Codice dell’Amministrazione digitale – CAD  – Dlgs. 82/2005 s.m.i..

Applicativo CLOUD SAAS di Actainfo qualificato sul Marketplace ACN con scheda sa-3373.
Subentrato a AGID con il Decreto direttoriale n. 29 del 2 gennaio 2023.

Applicativo CLOUD SAAS registrato da Actainfo come applicativo sicuro alla Cloud Security Alliance (CSA), organizzazione leader a livello mondiale, per documentare i controlli di sicurezza attivi sui Servizi SaaS, IaaS e PaaS.

CLOUD SICURO ACTAINFO

Gli applicativi CLOUD  SAAS di Actainfo sono protetti da misure di sicurezza certificate https://www.actainfo.it/certificazioni/ e dalle ulteriori misure di sicurezza certificate adottate da Aruba in qualità di provider  IAAS dei servizi SAAS forniti da Actainfo https://www.aruba.it/certificazioni.aspx .
La scelta di un provider italiano mette al riparo da eventuali controversie tra Unione Europea e Stati Uniti che spesso hanno generato il blocco dei dati personali dei cittadini europei verso le Big tech USA, rendendone illecito il trattamento e bloccando il servizio, ai sensi del GDPR n. 2016/679 (Es.: Divieto di utilizzo di Google Analytics)

Il patrimonio informativo del Comune deve essere valorizzato secondo diverse strategie coerenti con le recenti normative ed indirizzi a livello nazionale ed europeo:

  • la direttiva europea 2013/37/UE detta PSI 2.0
  • il Piano Triennale per l’ICT della Pubblica Amministrazione – AGID,
  • le Linee Guida per la Valorizzazione del Patrimonio Informativo Pubblico 2017 – AGID
  • l’Application Profile for Data Portals in Europe – profilo Italiano (DCAT-AP_IT)


Attraverso gli Open Data, il Comune sviluppa azioni rivolte a:

  • favorire la democrazia partecipativa;
  • rendere i cittadini maggiormente consapevoli della realtà in cui vivono, effettuando scelte che soddisfano i propri bisogni in modo adeguato;
  • agevolare la ricerca, rendendo disponibile una elevata quantità di dati per gli istituiti di ricerca, i quali possono migliorare la propria attività sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo;
  • favorire lo sviluppo di imprese specializzate, permettendo a queste di sviluppare appositi sistemi che, rielaborando i dati in maniera opportuna, li rendano appetibili per il mercato;
  • favorire la condivisione dei dati fra enti, mediante procedure automatiche.

Applicativo "OpenDataEnte" e accesso API

Vista la portata generale dei temi da pubblicare sull’applicativo, la disponibilità delle API è richiesta per tutti gli applicativi dell’Ente:

1. Protocollo informatico
2. Albo pretorio
3. Servizi Scolastici
4. Contabilità e Ragioneria
5. Gestione economica
6. Multe e verbali
7. Gestione Personale
8. Organi istituzionali
9. Contratti
10. Gare e appalti
11. Ordinanze
12. Revisione Contabile
13. Altri applicativi già attivi o da attivare.

L’applicativo costituirà una sezione autonoma e interconnessa al sito web istituzionale, tipo Amministrazione trasparente o Servizi digitali e rappresenterà uno strumento di Comunicazione istituzionale sul web e di diffusione dei dati aperti accessibili a cittadini e imprese.
Questo strumento innovativo favorirà la creazione di una Pubblica Amministrazione aperta e promotrice di innovazione a beneficio di cittadini ed imprese.

L’applicativo  “OPENDATAENTE” è lo strumento che consente di valorizzare il patrimonio dei dati detenuti dall’ente, favorendone la condivisione con cittadini, imprese e altri enti.

Il principio fondamentale degli open data è che i dati pubblici, nel rispetto della normativa vigente, appartengono alla collettività e, come tali, devono essere ri-utilizzabili da chiunque ne abbia interesse.

I dati disponibili possono essere liberamente utilizzati secondo il sistema di licenze “Creative Commons“ nella sua versione 4.0 (CC-BY 4.0), consentendo all’utilizzatore la possibilità di riprodurre, distribuire, trasmettere e adottare gratuitamente i dati, anche a scopi commerciali, a condizione che venga citata la fonte, laddove necessario.
Per avere un impatto importante sui cittadini e le imprese l’ente dovrà curare in particolare la raccolta e la lavorazione dei dati aperti da pubblicare sull’applicativo “OPENDATAENTE” in formato json e csv per la consultazione e il download da parte di cittadini e imprese.

I dati pubblicati su “OPENDATAENTE” saranno raggruppati per dataset omogenei in modo da facilitarne la ricerca attraverso l’accesso a un apposito menu così strutturato:

Saranno consultabili i progetti OPEN riportanti collegamenti riguardanti l’Ente pubblico che ne favoriranno la consultazione a cittadini e imprese. Tra i quali:
OPEN BILANCIO infografiche, previsioni, rendiconti, spese correnti, investimenti
SVILUPPO SOSTENIBILE salute, istruzione, benessere economico, sicurezza, ambiente
STATISTICHE DEMOGRAFICHE natalità, matrimoni, nuovi residenti
STATISTICHE ECONOMICHE occupazione, disoccupazione, inflazione
RENDICONTO DI MANDATO dataset su mobilità, casa, turismo, servizi sociali, sport, scuola

Gestione dell'applicativo

La fornitura in cloud saas dell’applicativo “OPENDATAENTE”, ordinabile su MEPA,  esclude i costi di realizzazione e prevede un canone annuale, commisurato alla dimensione dell’ente. 
Include  i seguenti servizi connessi:

  1. assistenza giuridico informatica in materia di open data;
  2. manutenzione ordinaria, correttiva ed evolutiva;
  3. manutenzione sistemistica della piattaforma web;
  4. revisione/implementazione delle sezioni del software;
  5. backup giornaliero dei contenuti.
  6. storage per l’archiviazione dei dati pubblicati sull’applicativo
  7. accesso all’area riservata con identificazione sicura  SPID , attivato da Actainfo in qualità di Aggregatore convenzionato AGID;
  8. pubblicazione delle informazioni attraverso l’accesso all’area riservata;
  9. formazione e tutoraggio on line, dei soggetti autorizzati dall’ente, per la pubblicazione delle informazioni sull’applicativo;
  10. elaborazione della dichiarazione di accessibilità annuale dell’applicativo con supporto all’inoltro telematico ad AGID con scadenza il 23 settembre di ogni anno, come obbligatorio per tutti gli applicativi dell’ente.

L’assistenza, oltre che telefonica e via e-mail, prevede anche un sistema telematico di apertura delle segnalazioni Trouble ticketing attraverso il quale si può richiedere supporto senza limitazioni di orario.

Saranno monitorati e aggiornati:

  1. l’accesso al sito in ottemperanza delle disposizioni della Legge Stanca per la fruizione delle informazioni da parte dei soggetti svantaggiati;
  2. il mantenimento dell’accessibilità WCAG e altri parametri internazionali collegati.

La eventuale pubblicazione diretta, da parte di Actainfo dei dati sull’applicativo  dovrà essere separatamente valorizzata e concordata.

Contattaci per richiedere ulteriori informazioni e un preventivo.