ANAC SPL

Ai fini della valutazione della performance della Pubblica amministrazione e della sua trasparenza, ciascun ente è chiamato a nominare un Organismo Indipendente di Valutazione (OIV).
Come previsto dalla delibera n. 203 del 17 maggio 2023, ai fini dello svolgimento delle verifiche sull’assolvimento degli obblighi di trasparenza con rilevazione al 30 giugno 2023, gli OIV, o gli altri organismi con funzioni analoghe, dovranno utilizzare una applicazione web apposita resa disponibile sul sito dell’Anac

Le caratteristiche dell’applicazione web

L’accesso all’applicazione sarà possibile previa registrazione dell’utente al Sistema di registrazione e profilazione utenti dell’Autorità con richiesta di attivazione del profilo OIV, anche nei casi in cui l’ente ne risulti sprovvisto; in questo caso sarà necessaria l’identificazione del soggetto al quale sono attribuite funzioni di attestazione.

Uno o più profili OIV possono essere richiesti e attivati dalla stessa utenza. Un profilo per ogni ente (Amministrazioni, Enti e Società) per cui viene svolta la funzione di attestazione sul corretto assolvimento degli obblighi di pubblicazione.

L’applicazione consentirà, pertanto, all’utente OIV

  • di documentare le verifiche in apposita scheda di rilevazione al 30 giugno 2023;
  • di convalidare le verifiche entro il 31 luglio 2023 e con la convalida di trasmetterle all’Autorità;
  • di estrarre tutti i documenti utili – attestazione e scheda verifiche – ai fini della loro pubblicazione nella sezione «Amministrazione trasparente» o «Società trasparente» dei siti web delle amministrazioni/enti/società. 

Le verifiche di Anac

L’Autorità Nazionale Anticorruzione, chiamata per legge alla vigilanza, verificherà l’effettiva pubblicazione.

La P.A. dovrà poi pubblicare l’attestazione, completa della scheda delle verifiche di rilevazione, nella sezione “Amministrazione trasparente” o “Società trasparenteentro il 31 luglio 2023.

Sono tenuti a predisporre e pubblicare l’attestazione anche gli ordini professionali, limitatamente agli obblighi di pubblicazione compatibili con l’organizzazione di detti enti.

Fonte ANAC

ACTAINFO PNRR

AGID_Marketplace.png Misura 1.4.1: SPORTELLO DIGITALE e SITI WEB per Servizi digitali Pacchetto Cittadino Informato e Cittadino Attivo.
Misura 1.2: Migrazione servizi in CLOUD.
Misura 1.4.3: PagoPA, App IO.
Misura 1.4.4: SPID, CIE

 

 

Actaprivacy software cloud saas qualificato da AGID per l'adempimento del GDPR

AGID_Marketplace.png Per l’attuazione degli obblighi richiesti dal nuovo Regolamento UE Software cloud saas ActaPrivacy per la gestione degli adempimenti previsti per la protezione dei dati personali dal GDPR 2016/679.

 

 

ActaFad - Elearning Corso Whistleblowing per la segnalazione degli illeciti

Corso di formazione per l’attuazione degli obblighi formativi in materia di whistleblowing - segnalazione degli illeciti - richiesti dalla Delibera ANAC n. 311 del 12 luglio 2023

 

 

Leggi anche

Attacco hacker a Synlab Italia sospese attività di 500 laboratori e centri medici

Laboratori Hackerati

Attacco hacker ai sistemi informatici di Synlab Italia, network europeo di fornitura di servizi di analisi e diagnostica medica presente in oltre 30 nazioni in 4 continenti con più di 500 laboratori medici in cui lavorano 28.000 dipendenti e circa 600 milioni di esami eseguiti ogni anno. E’ stata la stessa società a renderlo noto sul […]

Attacchi Ransomware in Italia +85% nel 2023

Ransomware

Nel report annuale sullo stato di salute della cybersecurity, Cyber Think Tank di Assintel, evidenzia un aumento preoccupante degli attacchi informatici nel corso del 2023. Nel mondo si evidenzia un notevole incremento del 184% nel numero degli attacchi rispetto al 2022, con un totale di 7.068 attacchi malware individuati e classificati durante l’anno. Dal Dark […]

Vortice di aggiornamenti 2024 per Amministrazione trasparente con regole privacy

Nuove schede standard pubblicazione Amministrazione trasparente 2024

Dopo i 5 provvedimenti emanati nel 2023 da ANAC – Autorità Nazionale Anticorruzione: Seguono 2 ulteriori aggiornamenti di inizio 2024 che coinvolgono anche le misure di protezione dei dati personali. Conclusioni Gran lavoro sul fronte Amministrazione trasparente. Si paga il ritardo nella progettazione della digitalizzazione e nella necessità della interoperabilità, in questo caso, con le […]