Fino al 17 Marzo 2016 puoi finanziare software siti web ed e-commerce per la tua attività.

Soggetti costituendi o costituiti beneficiari dell’agevolazione:
1. microimprese, che assumono la forma giuridica di ditta individuale, di società di persone, società cooperative;
2. lavoratori autonomi o liberi professionisti.

Ammontare dei finanziamenti:
– per le persone fisiche (ditte individuali, lavoratori autonomi, liberi professionisti)
– importo minimo: 5.000 euro

– importo massimo: 10.000 euro
– per le persone giuridiche (società di persone e società cooperative)
– importo minimo: 10.000 euro
– importo massimo: 25.000 euro

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO:
– Durata: 60 mesi (incluso il periodo di preammortamento);
– Tasso: 1%;
– Spese per l’Istruttoria: 0,00
Termini di presentazione delle domande:
Le domande di ammissione dovranno essere inoltrate a partire dal 9 Marzo 2016 e fino al 17 Marzo 2016
Siamo a disposizione per preventivi e ulteriori informazioni.

Leggi anche

Strategia Cloud Italia: trasmissione dei piani di migrazione

Con la firma del decreto n. 3 del 19 gennaio 2023, che stabilisce le modalità di trasmissione dei piani di migrazione predisposti dalle PA, prosegue il percorso di adozione del cloud da parte delle pubbliche amministrazioni italiane. Dopo aver presentato lo scorso anno la classificazione dati e servizi secondo le indicazione dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (ACN), […]

Attacco ransomware massivo minaccia i server ESXi

Arrivano segnalazioni di una esplosione di compromissioni degli hypervisor VMware ESXi con oltre 500 macchine colpite dal ransomware questo fine settimana, con gli attacchi che sfruttano la CVE-2021-21974. Come pubblicato da The Stack, circa 20 macchine ESXi venivano colpite ogni ora, utilizzando i dati messi a disposizione da Shodan che mostravano che la maggior di […]

Accessibilità dei siti web e delle app di soggetti privati con fatturato medio superiore a € 500 milioni

Il DL 76/2020 ha esteso al settore privato alcuni obblighi sull’accessibilità, previsti già dalla Legge 4/2004 per le Pubbliche Amministrazioni, ai soggetti che offrono servizi al pubblico, attraverso siti web o applicazioni mobili, con un fatturato medio, negli ultimi tre anni di attività, superiore a 500 milioni di euro, con l’obiettivo di consentire la più ampia […]