Si tiene a Teramo presso l’Università degli Studi di Teramo Facoltà di Giurisprudenza – Sala delle Lauree, giovedì 21 aprile 2016, dalle ore 9.00 il Convegno – Mostra documentaria “GLI ANTICHI CATASTI ABRUZZESI PER LA STORIA DEL TERRITORIO”  organizzato da l’Università degli Studi di Teramo e la Soprintendenza Archivistica dell’Abruzzo e del Molise con il supporto della Fondazione Banco di Napoli e Actainfo.

Maria Teresa Spinozzi presenterà il progetto realizzato dalla Soprintendenza Archivistica dell’Abruzzo e del Molise per il restauro e la digitalizzazione degli antichi catasti abruzzesi.
Federico Roggero dell’Università degli Studi di Teramo interverrà su Universitas, territorio, usi civici negli antichi catasti del Regno di Napoli.

Saranno esposti i Catasti dei Comuni di Bellante, Cermignano, Civitaquana, Introdacqua, Lanciano, Pietranico, Popoli, Rosciano, Spoltore, Tagliacozzo, Vicoli.

Il 13 marzo 2015 il Comune di Vicoli  pubblicava sul proprio sito web all’indirizzo http://www.comune.vicoli.pe.it/archivio-storico una versione a libro sfogliabile, curata da Actainfo, dei propri  catasti del 1686 e del 1753.

Altri catasti digitalizzati, in formato sfogliabile, sono stati pubblicati da Actainfo sui siti web realizzati per i Comuni di Basciano, di Castiglione Messer Raimondo e Cortino.

I rappresentanti dei Comuni, gli studiosi e gli appassionati di storia e usi locali sono invitati a intervenire.  

Il Convegno si aprirà alle ore 9.00 con i saluti di:

Luciano D’Amico
Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Teramo

Floriana Cursi
Preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo

Paolo Marchetti
Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza nell’Università degli Studi di Teramo

Gabriele Rossi
Consigliere di amministrazione della Fondazione Banco di Napoli

Igino Addari
ACTAINFO s.a.s.

ore 9.30 – Introduce e presiede
Ugo Petronio
Sapienza – Università di Roma

ore 9.45 – I sessione
Maria Teresa Spinozzi
Soprintendenza ai beni archivistici dell’Abruzzo e del Molise
La digitalizzazione degli antichi catasti abruzzesi: un progetto della Soprintendenza Archivistica
dell’Abruzzo e del Molise

Federico Roggero
Università degli Studi di Teramo
Universitas, territorio, usi civici negli antichi catasti del Regno di Napoli

Raffaella Morselli
Università degli Studi di Teramo
Tesori d’arte nei catasti abruzzesi di età moderna

Francesca Macino
Sapienza – Università di Roma
Libro e scrittura dei catasti abruzzesi

ore 11.30 – II sessione
Francesco Avolio
Università degli Studi di L’Aquila
La “tripla vita” dei toponimi: dagli antichi catasti alle carte moderne alla tradizione orale. Fra linguistica, storia e geografia

Giovanni Agresti – Daniele Di Bartolomeo
Università degli Studi di Teramo
Toponomastica della crisi. Da Salle vecchia a Salle nuova tra sismi e Fascismo

Raffaele Ambrosini
Trasporto Unico Abruzzo – Teramo
L’edizione del catasto onciario di Picciano

Sandro Galantini
Istituto Abruzzese Ricerche Storiche
Il catasto onciario di Bellante

ore 13.00 – visita alla mostra

La mostra documentaria, a cura della Soprintendenza Archivistica resterà aperta fino al 7 maggio dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00.

 

 

 

 

 

Leggi anche

Strategia Cloud Italia: trasmissione dei piani di migrazione

Con la firma del decreto n. 3 del 19 gennaio 2023, che stabilisce le modalità di trasmissione dei piani di migrazione predisposti dalle PA, prosegue il percorso di adozione del cloud da parte delle pubbliche amministrazioni italiane. Dopo aver presentato lo scorso anno la classificazione dati e servizi secondo le indicazione dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (ACN), […]

Attacco ransomware massivo minaccia i server ESXi

Arrivano segnalazioni di una esplosione di compromissioni degli hypervisor VMware ESXi con oltre 500 macchine colpite dal ransomware questo fine settimana, con gli attacchi che sfruttano la CVE-2021-21974. Come pubblicato da The Stack, circa 20 macchine ESXi venivano colpite ogni ora, utilizzando i dati messi a disposizione da Shodan che mostravano che la maggior di […]

Accessibilità dei siti web e delle app di soggetti privati con fatturato medio superiore a € 500 milioni

Il DL 76/2020 ha esteso al settore privato alcuni obblighi sull’accessibilità, previsti già dalla Legge 4/2004 per le Pubbliche Amministrazioni, ai soggetti che offrono servizi al pubblico, attraverso siti web o applicazioni mobili, con un fatturato medio, negli ultimi tre anni di attività, superiore a 500 milioni di euro, con l’obiettivo di consentire la più ampia […]