Con una situazione in continua evoluzione in cui le norme anti pandemia si susseguono, assumendo anche un ritmo e una colorazione semaforici, è utile disporre di una raccolta aggiornata al 25 marzo 2021 delle principali disposizioni adottate in relazione allo stato di emergenza epidemiologica da Covid-19 aventi implicazioni in materia di protezione dei dati personali.

Il documento, pubblicato dal Garante della privacy, riunisce gli estratti delle disposizioni che hanno un impatto sui trattamenti di dati personali e, conseguentemente, sul diritto alla protezione dei dati personali, al fine di consentire ai titolari e ai responsabili del trattamento, con il supporto degli esperti del settore (quali il Responsabile della protezione dei dati RPD - DPO, consulente privacy, ecc.), di poter individuare, con una maggiore rapidità, le pertinenti norme.
Viene, così, facilitata la successiva eventuale ricerca direttamente nel testo ufficiale reperibile esclusivamente presso le fonti istituzionali (Gazzetta ufficiale, siti web della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dei singoli Ministeri, Normattiva, ecc.).

Gli estratti sono classificati per materie, che connotano le varie sezioni. Alcun iestratti potrebbero anche essere ripetuti tra più sezioni, ove essi presentino profili di interesse da più punti di vista (ad es., sul piano sanitario come su quello dell’ordine pubblico).
La sezione “Disposizioni generali” è stata pensata, invece, in maniera snella, al fine di raccogliere solo i presupposti generali per l’instaurazione del regime derogatorio (anche sul piano della disciplina in materia di protezione dei dati personali).
Nella terza colonna, che riproduce i contenuti delle disposizioni , i contenuti sono in formato tondo, mentre, ove ritenuto necessario, è possibile trovare in formato corsivo osservazioni o sintesi (ad es., nel caso delle circolari ministeriali) ad opera degli autori del documento.

Fonte: Garante privacy

 

Scarica la raccolta aggiornata