Actanews

Privacy: WhatsApp minacciata da virus che ruba dati personali


WhatsAppIl servizio di messaggistica usato da milioni di persone al mondo attaccato dagli hacker.

In questi giorni circola una e-mail che invita ad ascoltare un messaggio su Whatsapp, con un tasto play nel corpo del testo.

Il messaggio denominato  'Chiamata senza risposta', se aperto e non cestinato subito, come consiglia Eset, l'azienda di anti virus irlandese, infetterà lo smartphone con un virus trojan, e inizierà a trasmettere i vostri dati a un server esterno.

Leggi tutto...

Scadenza 11 aprile 2017: Conservazione digitale a norma documenti P.A.


11 aprileGli Enti Pubblici ed i Comuni dal 11 Aprile 2017 dovranno conservare i documenti informatici a norma del DPCM 3 dicembre 2013.

L'obbligo deriva dall'art. 14  del citato decreto che prevede 36 mesi di tempo, rispetto alla pubblicazione avvenuta in data 12 marzo 2014, per l'attuazione delle regole tecniche da applicare per l'archiviazione dei documenti informatici «Regole tecniche in materia di sistema di conservazione ai sensi degli articoli 20, commi 3 e 5-bis , 23 -ter , comma 4, 43, commi 1 e 3, 44 , 44 -bis e 71, comma 1, del Codice dell’amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del 2005».

Per l'attuazione della normativa le Pubbliche Amministrazioni sono chiamate a completare il processo di digitalizzazione e dematerializzazione dei documenti inteso come produzione di documenti informatici validi e, contestualmente, come previsto dal Codice dell'Amministrazione Digitale a revisionare i processi amministrativi.

Il CAD prevede, infatti, all’art. 22, c. 1, che gli atti formati dalle Pubbliche Amministrazioni con strumenti informatici nonché i dati e i documenti informatici detenuti dalle stesse, costituiscono informazione primaria ed originale.

Leggi tutto...

Amministrazione Trasparente: OBIETTIVI DI ACCESSIBILITA' - SCADENZA 31/03/2017

AccessibilitàL’obbligo deriva dalla circolare n. 61/2013  che l'Agenzia per l’Italia Digitale - AGID - ha emanato, con l’obiettivo di informare le pubbliche amministrazioni sui nuovi adempimenti posti a loro carico dal Decreto Legge n. 179/2012, con particolare riferimento all’obbligo di pubblicazione nei propri siti  web, entro il 31 marzo di ogni anno,  degli “Obiettivi di accessibilità per l’anno corrente”.

L'applicazione "Obiettivi di accessibilità" è stata resa disponibile da AgID nel 2016 con la circolare n.1/2016, per agevolare la pubblicazione, entro il 31 marzo di ogni anno, degli obiettivi di accessibilità digitale da parte degli Enti Pubblici.

Leggi tutto...

Privacy: vietati controlli su e-mail e smartphone aziendali

smartphoneIl Garante della privacy ha ribadito che il datore di lavoro non può accedere in maniera indiscriminata alla posta elettronica o ai dati personali contenuti negli smartphone in dotazione al personale.

L'Autorità ha affermato che il datore di lavoro, pur avendo la facoltà di verificare l'esatto adempimento della prestazione professionale ed il corretto utilizzo degli strumenti di lavoro da parte dei dipendenti, deve in ogni caso salvaguardarne la libertà e la dignità, attenendosi ai limiti previsti dalla normativa.
La disciplina in materia di controlli a distanza, infatti, non consente di effettuare  attività idonee a realizzare, anche indirettamente, il controllo massivo, prolungato e indiscriminato dell'attività del lavoratore.

I lavoratori, poi, devono essere sempre informati in modo chiaro e dettagliato sulle modalità di utilizzo degli strumenti aziendali ed eventuali verifiche.

Il caso.

Leggi tutto...

Pec: la soluzione per la conservazione digitale a norma

Conservazione Pec

C'è uno strumento fondamentale per la conservazione digitale dei documenti ampiamente sottovalutato che consentirebbe di semplificare le operazioni di archiviazione a norma dei documenti informatici.

Si tratta della Posta Elettronica Certificata, uno strumento attraverso il quale tutti gli Enti pubblici ricevono e spediscono messaggi, spesso con allegati, che costituisce  gran parte della corrispondenza in entrata e in uscita.

Se tutti gli Enti attuassero la conservazione digitale, a norma del DPCM 3 dicembre 2013, dei messaggi ricevuti e spediti direttamente e tempestivamente dalla casella di Posta Elettronica Certificata otterrebbero due importanti risultati:

Leggi tutto...

Ulteriore proroga anticorruzione comuni cratere

TerremotoPer i comuni del cratere interessato dai recenti avvenimenti sismici l'ANAC ha disposto una proroga di sei mesi, fino al 30 luglio 2017, per i seguenti adempimenti:

- obblighi di pubblicazione ai sensi della legge 190/2012, ed in particolare dell’art. 1, comma 32, della L.190/2012, e del d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016;

- adozione del PTPCT 2017-2019.

Per tutte le altre Amministrazioni restano invariati i termini già previsti.

Leggi tutto...

Proroghe 2017 e nuova Amministrazione Trasparente Dlgs 97/2016

Realizzata la nuova piattaforma interoperabile per l'attuazione delle disposizioni in vigore dal 2017 sull'Amministrazione Trasparente

ActainfoLe ultime proroghe concesse da ANAC in materia di Amministrazione Trasparente e le profonde modifiche apportate dal Decreto legislativo n. 97/2016 al Decreto legislativo n. 33/2013, spingono a rivedere nel complesso gli adempimenti relativi alla pubblicazione delle informazioni in capo alla pubblica amministrazione dal 2017.  

Leggi tutto...

Proroga comunicazione 2017 ANAC URL Dataset CIG

DatasetA seguito dei recenti eventi meteorologici e sismici, considerata la situazione di emergenza, accogliendo le richieste pervenute da alcuni enti locali interessati, l'ANAC ha disposto la proroga al 20 febbraio 2017, del termine ordinario previsto al 31 gennaio 2017, per gli adempimenti di cui all'art. 1, comma 32, della L.190/2012.

Si riporta la procedura completa di acquisizione da ANAC del file con il quale eseguire la comunicazione e relativa spedizione.

Leggi tutto...

Prorogate al 31 marzo 2017 le attestazioni OIV con pubblicazione entro il 30  aprile 2017

OIVCon comunicato del  Presidente dell'ANAC del 17 gennaio 2017, le attestazioni OIV, o organismi con funzioni analoghe, sull’assolvimento degli  obblighi di pubblicazione per l’anno 2016, sono state prorogate al 31 marzo 2017.
Il termine per la pubblicazione dell’attestazione è stato prorogato al 30  aprile 2017 .

Gli obblighi di pubblicazione previsti in varie disposizioni del d.lgs.  n. 33 del 2013 sono stati modificati dal d.lgs. n. 97 del 2016. La disciplina  transitoria di cui all’art. 42, comma 1, di quest’ultimo decreto legislativo ha  fissato al 23 dicembre 2016 il termine entro il quale i soggetti di cui  all’art.2 bis del d.lgs. n. 33/2013 devono adeguarsi a questi nuovi obblighi.

Leggi tutto...

 Privacy: Linee guida nuovo Regolamento UE

RegolamentoLo scorso 13 dicembre 2016 il Gruppo dei Garanti Ue ha approvato tre documenti con indicazioni e raccomandazioni su importanti novità del Regolamento 2016/679 sulla protezione dei dati, in vista della sua applicazione da parte degli Stati membri dal maggio 2018.
Le linee guida riguardano il “Responsabile per la protezione dei dati” (Data Protection Officer  - DPO), il diritto alla portabilità dei dati, l’“autorità capofila” che fungerà da “sportello unico” per i trattamenti transnazionali.

Le Linee guida sul DPO - Responsabile per la protezione dei dati - specificano i requisiti soggettivi e oggettivi di questa figura, la cui designazione sarà obbligatoria per tutti i soggetti pubblici e per alcuni soggetti privati sulla base di criteri che il Gruppo ha chiarito nel documento.

Leggi tutto...

Scadenza pubblicazione Relazione annuale  2016 su Amministrazione trasparente

AnticorruzioneDovrà essere pubblicata, entro il 16 gennaio 2017, esclusivamente sul sito istituzionale nella sezione “Amministrazione trasparente”, sottosezione “Altri contenuti-Corruzione" la Relazione annuale che i Responsabili della Prevenzione della corruzione (RPC) sono tenuti ad elaborare ai sensi dell’art. 1 co. 14 della legge 190/2012.
La pubblicazione della scheda della relazione deve essere eseguita nel formato excel predisposto dall’Autorità. La pubblicazione in formati diversi da quello rilasciato equivale alla mancata predisposizione e pubblicazione della scheda.

Leggi tutto...